Sabato 10 maggio
Visita al Museo nazionale Ferroviario di Pietrarsa (San Giorgio a Cremano)
uscita fotografica aperta a tutte/i

Locomotive

Il museo ferroviario è stato realizzato laddove sorgeva il reale opificio borbonico di Pietrarsa, struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e dal 1845 come fabbrica di locomotive a vapore. Nel 1853 a Pietrarsa prestavano la loro opera circa 700 operai facendo dell’opificio il primo e più importante nucleo industriale italiano oltre mezzo secolo prima che nascesse la Fiat e 44 anni prima della Breda.
Il museo, costituito da 7 padiglioni per un’estensione complessiva di circa 36.000 metri quadrati, ospita locomotive a vapore, locomotive elettriche trifase, locomotive a corrente continua, locomotori diesel, elettromotrici, automotrici e carrozze passeggeri. Nel museo trovano spazio celebri locomotive a vapore come la gruppo 290, gruppo 835, gruppo 480, elettriche in corrente continua come la E.326, E.626, nonché locomotive elettriche trifase, gioielli della storia ferroviaria italiana. Infine, gioiello fra i gioielli, la carrozza-salone del treno dei Savoia, attualmente Treno della Presidenza della Repubblica Italiana.

Punto di ritrovo e partenza: Stazione Tiburtina ore 9,56 treno Italo per Napoli, carrozza 9
Arrivo a Pietrarsa; ore 12, visita al museo (ingresso 5,00 euro per gli over 65 compresa guida, i più giovani pagano 2 euro in più)
Pranzo: ore 14,30 pizza (e non solo) presso la pizzeria Vesuvio circa 10,00 euro
Rientro: da Napoli Treno Italo delle 19,45  carrozza 6 per essere a Roma alle 20,53
I biglietti sono stati fatti, chi vuole può aggregarsi, ma deve provvedere personalmente all’acquisto.
Per saperne di più sul museo clicca qui
Per prenotare clicca qui, per seguire l’organizzazione dell’uscita clicca qui

Partecipanti al corso
13025 - Fotografare con lo smartphone Android ins. M. Mancini – inizio giovedì 12 dicembre ore 17-19, lez. n. 12
Giulia Ricci         Salvatore Visco     Roberto Greggi   Fernanda Bonaccorso      Francesco Nardone     Maria Angela Giorgi   Carlo Lucarelli   Giuseppe Camilloni     Roman Kushnir           

Uscita fotografica aperta a tutti
a zonzo per Viterbo

programma della giornata
Partenza sabato 7 novembre dalla Stazione Ostiense con il treno delle 8,52 destinazione Viterbo stazione Porta romana (biglietto euro 5), l’atterraggio è previsto per le 10,44. L’appuntamento è alle 8,40 in cima al treno (spalle a ingresso della stazione a destra – direzione stazione trastevere) già bigliettati (si possono acquistare anche in tabaccheria)
Appuntamento per chi si aggrega a Viterbo ore 10,40 uscita stazione porta romana
Visita di Viterbo (portatevi guide, cartine e quant’altro)

ore 13 pranzo presso l’osteria del Cardinale (Via Cardinale La Fontaine 82, tel. 0761 173 0552) costo pranzo completo a partire da 12 euro

Seconda sgambata per Viterbo
Ritorno a Roma (altri 5 euro) con partenza da stazione Porta romana alle 16,54; Roma ostiense ore 18,54
I fotografi, ma anche gli altri, sono pregati di portare l’attrezzatura (amche smartphone),
sul treno provvederemo a distribuirci i temi fotografici da realizzare